Archivi categoria: escursioni

TRE PASSI A MONTE

L’Associazione Foresta Modello Montagne Fiorentine (di cui Ecotondo è socia) è lieta di presentarvi l’iniziativa TRE PASSI A MONTE 2016

Obiettivi
Approfondire la conoscenza dei luoghi, e il patrimonio materiale e immateriale ad essi connesso, è elemento basilare di un percorso sul territorio indirizzato alla sostenibilità.

In linea con la propria “mission” l’Associazione Foresta Modello delle Montagne Fiorentine propone un progetto di attività di E.A. rivolto a tutti, avvalendosi dei molteplici soggetti/esperti che fanno parte dell’associazione. Il progetto è articolato in attività dislocate sul territorio, che offrono ai partecipanti locali e ai turisti la possibilità di fare un’esperienza diretta e maggiormente consapevole della zona.


GLI INCONTRI 

domenica 2 ottobre ore 8.30/16.00

Ma che bosco sei? Botanica e selvicoltura a confronto

Passeggiata attraverso boschi che cambiano per vegetazione e modi di essere coltivati.
Facile escursione (7 km ca) intorno ai boschi del Castello di Nipozzano. Dislivello 200mt. Merenda leggera mattutina a cura dei partecipanti.
Ore 13.30 (facoltativo): taglieri e vini presso Il Quartino Frescobaldi (€ 15,00 cadauno su prenotazione obbligatoria entro il 26 settembre).
Ritrovo h. 8.30 presso il bivio di Bibbiano, strada del Passo della Consuma (Pelago – Fi)
A cura del Dott. For. Alberto Biffoli, dell’Associazione Ecotondo e di Marchese de’Frescobaldi S.A. srl Fattoria di Nipozzano
Info: 335 5929590 Alberto

 

sabato 15 ottobre ore 14.00/18.00

Foresta di Storie

Una passeggiata dentro il paesaggio di quella che fu la Contea di Turicchi per leggere, raccontare e cantare il bosco reale e immaginato. Percorso medio facile nel bosco.
Ritrovo h. 14.00 presso la Chiesa dei SS Pietro e Paolo a Turicchi (Rufina – Fi)
A cura delle Associazioni Il Luogo Comune, La leggera e Insoliti Sentieri
Info: 340 6211790 Cecilia

 
sabato 29 ottobre ore 9.30-17.00

Vallombrosa, miti, simboli e colori

Visita all’Abbazia di Vallombrosa; a seguire, passeggiata fino al punto panoramico del Paradisino con sosta per il pranzo (al sacco a cura dei partecipanti).
Ore 15.00: visita agli Arboreti Sperimentali.
E’ possibile partecipare all’intera giornata o alle due attività separatamente.
Ritrovo h. 9.30 davanti all’Abbazia di Vallombrosa. Ore 15.00 all’ingresso degli Arboreti Sperimentali
A cura delle Associazioni Il Paese sulla Collina – Sara Cerrini, di Agraria.org e la Guida Ambientale Mirka Faganello
Info: 320 0708287 Mara

 
In caso di maltempo le iniziative possono essere annullate o rinviate.
Contributo di partecipazione per iniziativa: € 5 cad. adulti (escluso soci).

 

Per informazioni e iscrizioni:

Associazione Foresta Modello Montagne Fiorentine
Cell 331 1162589 (dalle 9,00 alle 13,00)
associazione@forestamodellomontagnefiorentine.org www.forestamodellomontagnefiorentine.org

 

E le foglie chiacchierine parlano dell’autunno

31 ottobre 2016, escursione a Castagno d’Andrea, San Godenzo – Fi

Lasciato alle spalle l’abitato di Castagno si scende allo splendido e ben conservato borgo medievale di Serignana. Poi, nel bosco cercando di cogliere atmosfere magiche e qualche attimo di vita selvatica. Alla Chiesa di Ficciana posta su un colle dove si ergeva un Forte, ci si ferma per ammirare il panorama. Poi di nuovo nel bosco fino a Casale che, come Ficciana, faceva parte del feudo dei Conti Guidi. Difficoltà escursionistico, lunghezza 7km, dislivello in salita e discesa 270mt.

N° partecipanti: Minimo 5, su prenotazione al 348 7375680.
Ritrovo: Centro Visite del Parco a Castagno d’Andrea (San Godenzo – Fi)
Destinazione: Castagno, Serignana, Ficciana, Casale, Castagno

Le attività sono riservate ai soci (tessera anno 2016, euro 2)

Sul Sentiero per Londa, nel versante fiorentino del Parco

Sabato 16 Luglio

Destinazione: Londa, Caiano, Fornace, Rincine, Petroio, Londa (Fi).

Si chiama Sentiero per Londa questa antica strada un tempo percorsa da pastori e contadini, viandanti e pellegrini, eserciti vittoriosi o in fuga. Un sentiero oggi, segnato dal CAI, da percorrere a piedi, a cavallo e in MTB che intende unire come un filo della memoria alcune delle più belle frazioni del territorio, per scoprire antichi mulini, ponti, tabernacoli, pievi e le splendida natura di questi boschi. Percorso ad anello di 12 chilometri, difficoltà E, pranzo al sacco a cura dei partecipanti.

N° partecipanti: Minimo 5. Prenotazione, costi e modalità:  348 7375680, Caterina Gori
Ritrovo: Centro Visite del Parco Nazionale Foreste Casentinesi, Monte Falterona e Campigna, Sede di Londa (Fi)

Alla Cascata del Doccione (San Godenzo – Fi)

 Sabato 21 Maggio 2016

Un percorso alla scoperta di alcuni tra i borghi piu’ suggestivi del comune di San Godenzo in provincia di Firenze circondati da castagneti ben coltivati e boschi misti. Piacevole sosta alla suggestiva Cascata del Doccione. Parte del percorso ripercorre la strada medievale che varcava l’appennino attraverso la Colla della Maestà. Difficoltà facile. Pranzo al sacco.

N° partecipanti: Minimo 5, su prenotazione
Ritrovo: San Godenzo (Fi), all’Abazzia
Destinazione: Castagneto, Petrognano, Cascata del Doccione
Costi: € 8 adulti (Tessera Soci 2016: euro 2,00), € 5 Bambini, € 19 famiglie.
Prenotazione obbligatoria: Caterina Gori 348 7375680 caterina.gori@ecotondo.org

GIROPESCA in occasione della Festa della Pesca Regina di Londa (Fi)

In occasione della FESTA DI SETTEMBRE o FESTA DELLA PESCA REGINA DI LONDA 2015

SABATO 12 Settembre, ore 9,00 con partenza dal Centro Visita di Londa del Parco Nazionale Foreste Casentinesi, Monte Falterona e Campigna. Località Il Lago, Londa (Fi).
Partenza escursione del “Giropesca – pesca”, a piedi per le colline di Londa a cura dell’Ass. Ecotondo (Difficoltà T, durata 2 h ca, percorso ad anello, in parte sul Sentiero per Londa: Londa-direzione Caiano-Londa). Info: 348 7375680, Guida: C. Gori. Partecipazione libera.

Sacrica il programma completo della Festa dal Sito del Comune di Londa.

“Fattorie e poderi sul Sentiero per Londa”

DOMENICA 2 AGOSTO 2015

La trasformazione del paesaggio nel tempo. Un percorso tra antichi mulini, chiese e poderi sull’antica via, oggi sentiero CAI, che dal paese di Londa conduceva alle frazioni di Caiano, Fornace, Rincine e Petroio
Escursione naturalistico-culturale a cura dell’Ass. Insoliti Sentieri (www.insolitisentieri.it) con la Guida Gori C. 
Itinerario: Londa, Caiano, Fornace, Rincine, Petroio, Londa. Dislivello: 700mt in salita e discesa. Lunghezza: 11,900km.
Tempo di percorrenza: ore 6 con soste. Difficoltà: Escursionistico. Costo: € 8. Ritrovo: ore 9.00 presso il Centro Visite del Parco Nazionale Foreste Casentinesi, Monte Falterona e Campigna in Località Il Lago (Londa – Fi). Pranzo al sacco a cura dei partecipanti.
Info e prenotazioni: Caterina, 348 7375680
 
In allegato la 2_AGOSTO_15_LONDA
POSSIBILITA’ per i soci di CENA E PERNOTTAMENTO con sacco a pelo, sabato 1 agosto presso la Casa per Ferie Ecotondo sul Sentiero per Londa. Per costi e prenotazioni, contattare Caterina, 348 7375680

A piedi sulle vette più alte dell’Appennino Tosco-Romagnolo

Sabato 11/07/2015 con prenotazione obbligatoria al 389 1332150 entro venerdi 10/7 alle ore 20,00.

Escursione guidata dalla Fonte del Borbotto al Monte Falco e Monte Falterona con sosta (e fresca bevuta d’acqua) alla Sorgente dell’Arno.
Luogo di ritrovo
Fonte del Borbotto (Castagno d’Andrea, San Godenzo – Fi), al parcheggio prima della sbarra alle ore 10,00.

Un’escursione in un luogo ricco di storia. Sulla via, soste a tema botanico, zoologico e geologico-geomorfologico.  Percorso: Borbotto, Piancancelli, Monte Falco, Monte Falterona,Sorgente dell’Arno, Borbotto. Pranzo a sacco a cura dei partecipanti. Lunghezza circa 8Km con un dislivello totale di circa 400 metri. Durata totale circa 5 ore. Difficoltà escursionistico.

Conduce l’escursione Massimo Bartolini, guida escursionista ambientale.
Costo: euro 8,00.  Attività per i soci (tessera annuale euro 2,00)

6 giugno ’15 – Passeggiata fra terra e cielo, sul far della sera

Suggestiva passeggiata nell’area del Complesso Demaniale di Rincine (Londa – Fi) fino a raggiungere il lago in località Piani dell’Aina ai piedi del Monte Massicaia. Sosta per grigliata nell’area attrezzata. Ritorno
in notturna con osservazione del cielo a passi lenti nell’oscurità. Guidano l’escursione Daniele Migliorini, appassionato escursionista e divulgatore astronomico e Caterina Gori, guida escursionista ambientale.

Descrizione estesa
Il percorso si svolge lungo la strada forestale che dal Centro Polivalente di Rincine porta alla località i Piani dell’Aina ai piedi del Monte Massicaia. Suggestiva sosta nei pressi del laghetto con cottura dei cibi sulle griglie della vicina area attrezzata (cena a cura dei partecipanti). Rientro in notturna con soste programmate all’osservazione del cielo. L’escursione in notturna permette di
sperimentare due elementi della natura oggi poco praticati: 1 – l’oscurità e allo stesso tempo la bellezza di un cielo buio, e quindi poter osservare molte più stelle rispetto a quelle appena visibili
nei pressi dei centri abitati; 2 – la sperimentazione nel muoversi in ambiente naturale in presenza di luce bassa. La data scelta per l’escursione è relegata alla presenza della luna in fase di primo quarto,
non troppo intensa -come la luna piena- per l’osservazione del cielo e allo stesso tempo sufficiente a guidare i nostri passi nell’oscurità. Per quanto possibile si eviterà l’uso di torce, necessarie tuttavia in casi di emergenza. Rientro previsto per le ore 23,00. Difficoltà T, ore di cammino 4 complessive. Guidano l’escursione Daniele Migliorini, appassionato escursionista e divulgatore astronomico e
Caterina Gori, guida escursionista ambientale. Costo: euro 5,00. Attività riservata ai soci (tessera annuale euro 2,00).

 

Data 06/06/2015 ore 17.00
Prenotare entro il 04/06/2015 al 348 7375680
Luogo di ritrovo
Centro Polivalente di Rincine, Londa (Fi)

 

2 maggio ’15, Sapori sul Sentiero per Londa

Suggestiva escursione alla scoperta della natura e delle frazioni di Londa (Caiano, Fornace, Rincine e Petroio) con piccola degustazione di vino. Percorso ad anello di ca 12km. difficoltà E, pranzo al sacco a cura dei partecipanti. Dislivello in salita e discesa 700mt.  Guida Ambientale Escursionista: Gori C. (cell 348 7375680).  Costo: euro 5 per i soci (tessera soci 2015 euro 2).  Prenotazione obbligatoria.

Ritrovo: ore 9,00 presso il Centro Visite del Parco Nazionale Foreste Casentinesi, Monte Falterona e Campigna, Chalet Il Lago nei pressi del Lago di Londa

17 maggio ’15, Il Badalischio della Gorga Nera

Sopra San Godenzo tuona sul Falterona la Gorga Nera… incantevole e misterioso specchio d’acqua. Vi proponiamo un’insolita passeggiata per scoprire le leggende legate a questo luogo dove si dice sia nato il Badalischio.

Le storie nate intorno ad un fuoco e tramandate nel tempo danno vita a personaggi che entrano a far parte della tradizione popolare di un territorio. Dal cuore del pomeriggio fino alle porte del crepuscolo una breve ed insolita passeggiata nel bosco sporco di primavera in compagnia del Badalischio e dei luoghi in cui ha vissuto narrando alcuni degli aneddoti che lo vedono protagonista e che da sempre riscaldano le notti sul Falterona.

Destinazione: dal Borbotto allo stagno della Gorga Nera e ritorno. Difficoltà Turistico. Guida ambientale escursionista: Vittorio Ruberto, cell. 348 5412728. Prenotazione obbligatoria.

Ritrovo alla Fonte del Borbotto (Castagno d’Andrea, San Godenzo – Fi), al parcheggio prima della sbarra alle ore 15,15

Percorso: dalla Fonte del Borbotto (1205 m. s.l.m.) si percorre parte del sentiero CAI n. 17 nella faggeta cosparsa di massi fino allo stagno della Gorga Nera. E ritorno.  Costo: euro 5,00 per i soci (tessera annuale euro 2).

Ulteriori dettagli su: www.casentinointuscany.com