Un salto in marroneta!

CAMMINATA, RACCOLTA E GRIGLIATA!
Sabato 10 Ottobre 2020 faremo una facile escursione (adatta anche ai bambini) per raggiungere la bella marroneta dell’Agulaio a Razzuolo, frazione di Borgo San Lorenzo. Una marroneta con alberi antichi e maestosi, alcuni certamente centenari. Qui saremo accolti dagli amici dell’Ass. Il Giorno di Poi che con pazienza e cura si occupano di queste piante.
Dopo la raccolta (euro 4/kg) ci cucineremo gustose salisicce alla griglia in compagnia!
Che si fa? Andiamo!!!
Percorso: km. 2, dislivello 100mt
Difficolta': T
Guida AIGAE Caterina Gori
Costo – salsicce comprese – per i soci euro 7 adulti (bambini fino a 10 anni gratuito). Tessera Ass. Ecotondo euro 2.
Info e prenotazioni: 348 7375680
Si seguiranno le indicazioni per la mitigazione del rischio da Covid 19.

TRE PASSI A MONTE, Percorsi alla scoperta delle montagne fiorentine

Domenica 27 Settembre 2020, “Coltiviamo la Memoria” Londa -prima della liberazione del 9 settembre 1944
Trekking con approfondimenti storici a cura di ANPI Antonio Rogai Sez. di Londa
Un percorso con partenza dal Lago di Londa per andare verso la parte alta dell’abitato e raggiungere P.zza Umberto I, poi lungo le rive dei torrenti Moscia e Rincine e ritorno al Lago.
Storie, racconti e letture drammatizzate del periodo che precede il giorno della liberazione del Paese ci accompagneranno lungo il cammino insieme a Daniele Trambusti e Carlo Visca. Brani estratti dai libri di R.Sequi, P. Batistoni, e monografie dattiloscritte delle Brigate Garibaldi Toscana (Archivi della resistenza, Fondazione Gramsci, Roma). Testimonianze storiche e drammatiche del periodo fascista e dell’occupazione tedesca.
Ritrovo ore 10,00 davanti al Centro Visita del Parco al Lago di Londa (Fi).
Itinerario ad anello di 2,5 km circa dislivello 150 mt. Difficoltà E (Medio)
Pranzo al sacco a cura dei partecipanti. Ritorno previsto per le ore 14.00 ca
Partecipazione gratuita, Prenotazione obbligatoria
Si seguiranno le indicazioni per la mitigazione del rischio da Covid 19
Per informazioni e iscrizioni obbligatorie: associazione@forestamodellomontagnefiorentine,                            cell. 331 1162589

TRE_PASSI_LONDA

Falterona: Capo d’Arno e Lago degli Idoli

MARTEDÌ 11 AGOSTO 2020

Con partenza da Castagno d’Andrea (loc. Borbotto) nel Comune di San Godenzo, escursione al Lago degli Idoli, santuario etrusco sul Monte Falterona. Sulla via approfondimenti storici e geologici con analisi delle ipotesi legate ai ritrovamenti nel laghetto in località Ciliegeta. Sosta alla Gorga Nera per osservare la Rana temporaria e a Capo d’Arno, sorgente citata da Dante Alighieri nel XIV Canto della Divina Commedia (Purgatorio). Al rientro, pausa ristoro e visita al paese di Castagno.

Lunghezza del percorso: 9 Km, dislivello: 350 metri ca
Mount Falterona: trek to Capo d’Arno and Lago degli Idoli in the Foreste Casentinesi, Monte Falterona e Campigna National Park
Trek to Lake Idoli, Etruscan sanctuary on Falterona mountain starting from San Godenzo – Castagno d’Andrea (loc. Borbotto). On the way, historical and geological insights with analysis of the hypotheses related to the findings in the pond in the Ciliegeta locality. Stop at Gorga Nera and Capo d’Arno, source mentioned by Dante Alighieri in the 14th Canto, Divine Comedy (Purgatory).
Dettagli
Ritrovo ore 9.00 presso il Centro Visita del Parco Nazionale Foreste Casentinesi, Monte Falterona e Campigna, sede di Castagno d’Andrea (San Godenzo – Fi) in Via della Rota, 8
Trasferimento con auto proprie nei pressi della Fonte del Borbotto.
Difficoltà: Escursionistica (il percorso presenta alcuni tratti in salita con dislivello impegnativo). Prenotazione obbligatoria (si seguiranno le disposizioni da mitigazione del rischio da Covid 19).
Occorrente: abbigliamento e scarpe da trekking, k-way, acqua. Pranzo al sacco a cura dei partecipanti
Guide AIGAE Caterina Gori cell 348 7375680, ecotondo@ecotondo.org
Costo dell’escursione: euro 12+ euro 2 tessera annuale Ass. Ecotondo (Statuto a disposizione su www.ecotondo.org)- Bambini euro 10.

Monte Falco e Monte Falterona

MERCOLEDI’ 29 luglio 2020
Monte Falterona e Monte Falco nel Parco Nazionale Foreste Casentinesi, Monte Falterona e Campigna.
Il Monte Falterona (1654 m s.l.m.) è la seconda cima più elevata dell’Appennino tosco-romagnolo (Appennino forlivese), dopo il vicino Monte Falco (1658 m s.l.m.).
Questo percorso è di notevole interesse naturalistico e paesaggistico: la vetta del monte Falco è zona di conservazione integrale; vi si trovano specie floristiche relitte dell’ultima glaciazione e flora rara minacciata di questa parte di Appennino.
M. Falterona (1654m) is the second highest peak of the Tuscan-Romagna Apennines, after the nearby M. Falco (1658m).
Trek to Mount Falterona and Mount Falco in the Foreste Casentinesi, Monte Falterona e Campigna National Park.
This trek is of considerable naturalistic and landscape interest: the summit of M. Falco is an integral conservation area, there are floristic species relicts of the last glaciation and rare threatened flora of this part of the Apennines, including the Anemone narcissiflora and the blueberry red and black.
DATI
Lunghezza del percorso: 12 Km, dislivello: 550 metri ca
Difficoltà: Escursionistica (il percorso presenta alcuni tratti in salita con dislivello impegnativo).
Occorrente: abbigliamento e scarpe da trekking, k-way, acqua. Pranzo al sacco a cura dei partecipanti
Guida AIGAE Caterina Gori, cell 348 7375680, ecotondo@ecotondo.org
Costo della sola escursione: euro 12 + euro 2 tessera annuale Ass. Ecotondo (Statuto a disposizione su www.ecotondo.org). Prenotazione obbligatoria e contingentata.
Si seguiranno le indicazioni per la mitigazione del rischio da Covid-19 (distanziamento interpersonale, dotazioni personali, ecc.).
Iniziativa organizzata il collaborazione con l’Ecomuseo Montagna Fiorentina.

 

LA VERNA

“Non est in toto sanctior orbe mons”, “Non esiste al mondo monte più santo” riporta l’iscrizione sul’arco del portale d’ingresso al Santuario. Che dire di più?

Domenica, in “punta di piedi” proveremo ad esplorare quell’armonia e quel profondo rispetto della natura che San Francesco e l’ordine dei francescani trasmettono come insegnamento. Cammineremo intorno alla rupe tra faggi secolari, altissimi abeti bianchi e alberi di tutte le età. Attraverseremo il Bosco delle Fate e dalla cima del Monte Penna osserveremo il paesaggio che ci circonda. E ci dedicheremo del tempo per una visita, in autonomia, al notevole complesso monumentale. Natura, storia, spiritualità.

Lunghezza 10km, dislivello 300m
Guida AIGAE Caterina Gori

Abbigliamento consono al trekking, kway e scarpe con carrarmato. Consigliati i bastoncini. Pranzo al sacco a cura dei partecipanti.

I cani sono benvenuti, ma sempre al guinzaglio e non potranno accedere al Santuario.

La prenotazione è OBBLIGATORIA e contingentata. Quota: euro 12 (+ tessera annuale socio Ass. Ecotondo, euro 2).

Si seguiranno le indicazioni per la mitigazione del rischio da Covid-19 (distanziamento interpersonale, dotazioni personali, ecc.).

Per PRENOTAZIONI e DETTAGLI mandare un messaggio WA o chiamare il numero 348 7375680.

Una foresta tra Adriatico e Tirreno

DOMENICA 28 GIUGNO ci lasceremo incantare dalle suggestive atmosfere della faggete di crinale attraversando a piedi due Riserve Naturali Integrali all’interno del Parco Nazionale Foreste Casentinesi, Monte Falterona e Campigna.

Il percorso si snoda lungo il crinale appenninico spartiacque tra Romagna e Toscana, un tratto della via di pellegrinaggio all’Eremo di Camaldoli. Percorreremo il sentiero che lambisce il territorio della Riserva Naturale Integrale di Sasso Fratino – la più antica (1959) Riserva Naturale Integrale italiana con faggi con più di cinquecento anni di età e oggi riconosciuta Patrimonio dell’Umanità – fino alla vetta erbosa di Poggio Scali (1520m), splendido punto panoramico. Molti gli approfondimenti per provare a comprendere l’inestimabile valore naturale, storico e culturale di queste foreste vetuste.

Lunghezza 9km, dislivello 250m
Guida AIGAE Caterina Gori

Abbigliamento consono al trekking, kway e scarpe con carrarmato. Consigliati i bastoncini. Pranzo al sacco a cura dei partecipanti.

I cani sono benvenuti, ma sempre al guinzaglio.

La prenotazione è OBBLIGATORIA e contingentata. Quota: euro 12 (+ tessera annuale socio Ass. Ecotondo, euro 2).

Si seguiranno le indicazioni per la mitigazione del rischio da Covid-19 (distanziamento interpersonale, dotazioni personali, ecc.).

Per PRENOTAZIONI e DETTAGLI mandare un messaggio WA o chiamare il numero 348 7375680.

Si riparte!

SIETE PRONTI a immergerci nuovamente insieme nella natura??

Con qualche regola in più…, ma sempre con il piacere di camminare e stare insieme.

A presto con un nuovo Programma!

#camminarefabene #primaveraestateecotondo2020

Dai Crinali – Monte Massicaia (Londa – Fi)

1 MARZO 2020 – PASSEGGIATona CON GUSTO

Vorrei essere libero… Libero come un uomo che ha di fronte solamente la natura. Come un uomo che cammina dentro a un bosco con la gioia di inseguire un’avventura…” (G. Gaber)

E sì, ci piacciono i crinali: arrivare in alto, salire, respirare. E vedere lontano, sentirsi più liberi e vitali. Ma anche piccoli, ospiti, con di fronte solo la natura. E la fatica viene ripagata dal panorama, e non solo! Per chi gradisse, al rientro, sosta a PALAZZO per degustazione di TAGLIERI A BASE DI PRODOTTI SARDI preparati da Il Sicomoro.

Ritrovo: ore 08:30 al primo parcheggio di Passo Croce a Mori (Londa/Stia-Pratovecchio) o alle ore 8:00 in P.za della Repubblica a Londa e spostamento con auto proprie al Passo.
Lunghezza del percorso: 14Km, dislivello: 600 metri ca
Difficoltà: Escursionistica. Prenotazione obbligatoria.

Occorrente: abbigliamento e scarpe da trekking, k-way, acqua e panino/merenda.

Guida AIGAE Caterina Gori, cell 348 7375680, ecotondo@ecotondo.org

Costo dell’escursione: euro 15  (+  euro 2 tessera annuale Ass. Ecotondo – Statuto a disposizione su www.ecotondo.org)

Ai Faggi – Passeggiata con Gusto

DOMENICA 16 FEBBRAIO 2020

PASSEGGIATA CON GUSTO

Il bosco d’inverno è misterioso e affascinante. La luce filtra tra i profili in controluce degli alberi e invita al silenzio e all’ascolto. Tutto appare immobile. Si cammina con un certo rispetto su quel letto di foglie che diventerà piano piano nutrimento per le piante. Castagni, faggi e conifere creano atmosfere diverse, rigeneranti e salutari.

Regalati una bella giornata in natura! E non solo: per il piacere del palato… non ti perdere l’ottima degustazione di TORTELLI ALLA LASTRA e PIADINE preparati da abili mani presso l’Az. Le Casine.

Ritrovo: ore 09:30 presso il Centro Visita di Castagno d’Andrea (San Godenzo – Fi) del Parco Nazionale Foreste Casentinesi, in Via della Rota, 8
Lunghezza del percorso: 11Km, dislivello: 300 metri ca
Difficoltà: Escursionistica. Prenotazione obbligatoria.

Occorrente: abbigliamento e scarpe da trekking, k-way, acqua e panino

Guida AIGAE Caterina Gori, cell 348 7375680, ecotondo@ecotondo.org

Costo dell’escursione: euro 10 + euro 2 tessera annuale Ass. Ecotondo (Statuto a disposizione su www.ecotondo.org)