LA VERNA

“Non est in toto sanctior orbe mons”, “Non esiste al mondo monte più santo” riporta l’iscrizione sul’arco del portale d’ingresso al Santuario. Che dire di più?

Domenica, in “punta di piedi” proveremo ad esplorare quell’armonia e quel profondo rispetto della natura che San Francesco e l’ordine dei francescani trasmettono come insegnamento. Cammineremo intorno alla rupe tra faggi secolari, altissimi abeti bianchi e alberi di tutte le età. Attraverseremo il Bosco delle Fate e dalla cima del Monte Penna osserveremo il paesaggio che ci circonda. E ci dedicheremo del tempo per una visita, in autonomia, al notevole complesso monumentale. Natura, storia, spiritualità.

Lunghezza 10km, dislivello 300m
Guida AIGAE Caterina Gori

Abbigliamento consono al trekking, kway e scarpe con carrarmato. Consigliati i bastoncini. Pranzo al sacco a cura dei partecipanti.

I cani sono benvenuti, ma sempre al guinzaglio e non potranno accedere al Santuario.

La prenotazione è OBBLIGATORIA e contingentata. Quota: euro 12 (+ tessera annuale socio Ass. Ecotondo, euro 2).

Si seguiranno le indicazioni per la mitigazione del rischio da Covid-19 (distanziamento interpersonale, dotazioni personali, ecc.).

Per PRENOTAZIONI e DETTAGLI mandare un messaggio WA o chiamare il numero 348 7375680.

Una foresta tra Adriatico e Tirreno

DOMENICA 28 GIUGNO ci lasceremo incantare dalle suggestive atmosfere della faggete di crinale attraversando a piedi due Riserve Naturali Integrali all’interno del Parco Nazionale Foreste Casentinesi, Monte Falterona e Campigna.

Il percorso si snoda lungo il crinale appenninico spartiacque tra Romagna e Toscana, un tratto della via di pellegrinaggio all’Eremo di Camaldoli. Percorreremo il sentiero che lambisce il territorio della Riserva Naturale Integrale di Sasso Fratino – la più antica (1959) Riserva Naturale Integrale italiana con faggi con più di cinquecento anni di età e oggi riconosciuta Patrimonio dell’Umanità – fino alla vetta erbosa di Poggio Scali (1520m), splendido punto panoramico. Molti gli approfondimenti per provare a comprendere l’inestimabile valore naturale, storico e culturale di queste foreste vetuste.

Lunghezza 9km, dislivello 250m
Guida AIGAE Caterina Gori

Abbigliamento consono al trekking, kway e scarpe con carrarmato. Consigliati i bastoncini. Pranzo al sacco a cura dei partecipanti.

I cani sono benvenuti, ma sempre al guinzaglio.

La prenotazione è OBBLIGATORIA e contingentata. Quota: euro 12 (+ tessera annuale socio Ass. Ecotondo, euro 2).

Si seguiranno le indicazioni per la mitigazione del rischio da Covid-19 (distanziamento interpersonale, dotazioni personali, ecc.).

Per PRENOTAZIONI e DETTAGLI mandare un messaggio WA o chiamare il numero 348 7375680.

Si riparte!

SIETE PRONTI a immergerci nuovamente insieme nella natura??

Con qualche regola in più…, ma sempre con il piacere di camminare e stare insieme.

A presto con un nuovo Programma!

#camminarefabene #primaveraestateecotondo2020

Dai Crinali – Monte Massicaia (Londa – Fi)

1 MARZO 2020 – PASSEGGIATona CON GUSTO

Vorrei essere libero… Libero come un uomo che ha di fronte solamente la natura. Come un uomo che cammina dentro a un bosco con la gioia di inseguire un’avventura…” (G. Gaber)

E sì, ci piacciono i crinali: arrivare in alto, salire, respirare. E vedere lontano, sentirsi più liberi e vitali. Ma anche piccoli, ospiti, con di fronte solo la natura. E la fatica viene ripagata dal panorama, e non solo! Per chi gradisse, al rientro, sosta a PALAZZO per degustazione di TAGLIERI A BASE DI PRODOTTI SARDI preparati da Il Sicomoro.

Ritrovo: ore 08:30 al primo parcheggio di Passo Croce a Mori (Londa/Stia-Pratovecchio) o alle ore 8:00 in P.za della Repubblica a Londa e spostamento con auto proprie al Passo.
Lunghezza del percorso: 14Km, dislivello: 600 metri ca
Difficoltà: Escursionistica. Prenotazione obbligatoria.

Occorrente: abbigliamento e scarpe da trekking, k-way, acqua e panino/merenda.

Guida AIGAE Caterina Gori, cell 348 7375680, ecotondo@ecotondo.org

Costo dell’escursione: euro 15  (+  euro 2 tessera annuale Ass. Ecotondo – Statuto a disposizione su www.ecotondo.org)

Ai Faggi – Passeggiata con Gusto

DOMENICA 16 FEBBRAIO 2020

PASSEGGIATA CON GUSTO

Il bosco d’inverno è misterioso e affascinante. La luce filtra tra i profili in controluce degli alberi e invita al silenzio e all’ascolto. Tutto appare immobile. Si cammina con un certo rispetto su quel letto di foglie che diventerà piano piano nutrimento per le piante. Castagni, faggi e conifere creano atmosfere diverse, rigeneranti e salutari.

Regalati una bella giornata in natura! E non solo: per il piacere del palato… non ti perdere l’ottima degustazione di TORTELLI ALLA LASTRA e PIADINE preparati da abili mani presso l’Az. Le Casine.

Ritrovo: ore 09:30 presso il Centro Visita di Castagno d’Andrea (San Godenzo – Fi) del Parco Nazionale Foreste Casentinesi, in Via della Rota, 8
Lunghezza del percorso: 11Km, dislivello: 300 metri ca
Difficoltà: Escursionistica. Prenotazione obbligatoria.

Occorrente: abbigliamento e scarpe da trekking, k-way, acqua e panino

Guida AIGAE Caterina Gori, cell 348 7375680, ecotondo@ecotondo.org

Costo dell’escursione: euro 10 + euro 2 tessera annuale Ass. Ecotondo (Statuto a disposizione su www.ecotondo.org)

Lentamente verso la meta 2019

Domenica 15 Dicembre a Londa (Fi)

Nuovo appuntamento di PASSEGGIATE CON GUSTO: insieme per un giorno tra natura e sapori genuini!

Sarà questa l’occasione per raggiungere SOLO con mezzi sostenibili, a piedi, in bicicletta, a cavallo o altro (!) il Podere il Tondo a Londa (Fi).

L’Associazione Ecotondo vi propone un nuovo percorso ad anello (6km, dislivello 400mt, difficoltà E/medio, Guida AIGAE Caterina Gori) che da Londa porterà il gruppo al Tondo per una gustosa sosta a base di Zuppe&Zucche.

La Cooperativa Il Sicomoro con alcuni soci partirà a piedi dal Podere Palazzo.

E VOI, come e da dove verrete?

Per informazioni e prenotazioni (posti limitati) contattare il numero 348 7375680.

L’iniziativa è inserita nelle Azioni CETS (Carta Europea del Turismo Sostenibile) del Parco Nazionale Foreste Casentinesi.

Contributo per la degustazione euro 12,00 (compresa tessera associativa annuale).

L’ultimo appuntamento di questa edizione di Passeggiate con Gusto a Londa sarà Sabato 28 Dicembre, “Sui crinali… eppoi a Palazzo!”.

Convocazione dell’Assemblea Ordinaria

Londa, 30/04/2019

Ai Soci dell’Associazione Ecotondo

loro indirizzi

Oggetto: Convocazione dell’Assemblea Ordinaria

La presente per convocare l’Assemblea Ordinaria dei Soci dell’Associazione Ecotondo in prima convocazione per il 12 Maggio 2019 alle ore 08.00 ed in seconda convocazione per il 27 maggio 2019 alle ore 17,00 presso la sede legale di Ecotondo, in Loc Il Tondo, 2 a Londa (Fi) per esaminare e deliberare in merito al seguente ordine del giorno:

  1. Bilancio consuntivo dell’esercizio precedente: considerazioni ed approvazione
  2. Bilancio preventivo dell’esercizio in corso: considerazioni ed approvazione
  3. Varie ed eventuali.

Vista l’importanza degli argomenti, sollecitiamo tutti i soci ad essere presenti, oppure a delegare a terzi.

Cordiali saluti.

Il Presidente, Caterina Gori

DELEGA

Io/La sottoscritto/a ……………………………………….. delego a rappresentarmi il/la Sig./ra ……………………………………….. ……………………e dichiaro di approvare anticipatamente e senza alcuna riserva il suo operato.

Data ………………………….. Firma ……………………………..

Londa verso il Parco, tra storia, natura e paesaggio – Inaugurazione nuovo sentiero escursionistico

DOMENICA 7 APRILE IL COMUNE DI LONDA INAUGURA IL NUOVO SENTIERO ESCURSIONISTICO “Londa verso il Parco, tra storia, natura e paesaggio” con 2 percorsi di diversa lunghezza che percorrono solo una parte, il tratto in quota, di questo nuovo bellissimo sentiero lungo 22 km e composto da 3 distinti sentieri
– il CAI 207A “Sentiero dei Mezzadri” da Caiano a Croce a Mori.
– il CAI 208, “Sentiero dei Partigiani” da Croce a Mori percorre un tratto del CAI 00, entra nell’area protetta e arriva ai piedi del Falterona, a Casa Foresta, rifugio della Brigata Sinigaglia nell’Aprile 1944,
– il CAI 210, “Sentiero Natura” da Faggio Tondo a Pallereta e racchiude un’aula didattica all’aperto per l’educazione ambientale

I percorsi di inaugurazione DOMENICA 7 APRILE partono entrambi da CROCE A MORI e hanno una diversa lunghezza

1) PERCORSO LUNGO DI CIRCA 10 KM
Ore 9:00, Ritrovo Passo Croce a Mori (parcheggio auto)
Andata: Croce a Mori – Ratoio Pallereta – Faggio Tondo (Area Ristoro). Ritorno: Faggio Tondo – Poggio Mandri. Dalle ore 16.00 alle 17.00 sarà attivo il Servizio Navetta da Poggo Mandri a Croce a Mori (euro 1) – solo autisti auto -. Km 10.5 Disl. +300mt difficoltà E

2) PERCORSO BREVE DI CIRCA 6 KM
Ore 10:30 Passo Croce a Mori (parcheggio auto)
Andata: Croce a Mori – Casa Foresta Andata: Croce a Mori – Casa Foresta. Ritorno: Faggio Tondo – Poggio Mandri. Dalle ore 16.00 alle 17.00 sarà attivo il Servizio Navetta da P.gio Mandri a Croce a Mori (euro 1) – solo autisti auto -. Km 6 Disl. +200mt difficoltà E

…e per chi volesse pranzare con alcune specialità locali ci sarà un punto di ristoro in zona faggio tondo organizzato dalla Pro Loco Londa..
————————

Per ammirare nel suo insieme la bellezza dell’intero sentiero,
SABATO 6 APRILE 2019 è organizzata l’escursione nella parte più bassa di “Londa verso il Parco”, quella del Sentiero dei Mezzadri che da Mandri raggiunge la Chiesa di Caiano, E’ un Percorso escursionistico Km 10 Disl. +200mt difficoltà E:
Ore 10:00 Ritrovo a Poggio Mandri dove sono lasciate le auto.
Percorso: Poggio Mandri – Foresta – Caiano Ore 16.00 Servizio navetta (euro 1) a Caiano a P.gio Mandri. Pranzo al sacco a cura dei partecipanti.

Info: Centro Visita Parco Foreste Casentinesi Monte Falterona e Campigna Sede di Londa 348 7375663

Per chi ama la natura e camminare, è l’occasione per organizzare un intero fine settimana a Londa e partecipare così a entrambe le giornate di escursione e conoscere il nostro territorio e la sua cultura anche attraverso il cibo, i piatti tipici e prodotti locali di filiera

Londa verso il Parco contiene nel nome quello che è alla base della nascita di questo sentiero: ricerca storica, valorizzazione della natura e del paesaggio e il ritrovato collegamento tramite sentieri del capoluogo con il crinale e dunque l’area protetta del Parco, come lo era sempre stato nel corso dei secoli.

DOVE DORMIRE Elenco delle strutture ricettive su: www.comune.londa.fi.it

Per informazioni www.comune.londa.fi.it
Comune di Londa 055 8352520/535 (orari ufficio)
Centro Visita Parco FC Sede di Londa 348 7375663
Partecipazione libera
Abbigliamento consono al trekking

Scarica la locandina